Psico Books: Il potere delle abitudini

“Il potere delle abitudini” è uno dei libri più interessanti che abbia letto negli ultimi anni, l’ho trovato rivoluzionario nella sua semplicità. Molte persone (me compresa!) fanno spesso dei buoni propositi

“vorrei mangiare in modo più sano”

“vorrei iniziare a fare sport”

“vorrei impiegare il mio tempo in modo più proficuo”

ma spesso tutto ciò cade nel dimenticatoio. Ci sentiamo pieni di motivazione oggi ma tra un paio di giorni fatichiamo a ritrovare quella grinta e quella voglia che ci avevano spinto al cambiamento.

Charles Duhigg in questo libro utilizza svariati casi studio per esemplificare il suo concetto, ovvero: se desideri apportare davvero un cambiamento nella tua vita devi agire sulle abitudini. Di fronte a determinati stimoli, infatti, ognuno di noi è portato ad attivarsi in un certo modo, ad esempio:

Stimolo: mi annoio -> abitudine: guardo la TV -> gratificazione: mi sento rilassato

Stimolo: mi annoio -> abitudine: esco e faccio una passeggiata -> gratificazione: mi sento più energico

Come si può vedere in questo semplice esempio, di fronte allo stimolo della noia, due persone attivano abitudini diverse con conseguenze diverse. Per poter modificare il proprio stile di vita, quindi, è necessario agire sulle singole abitudini che potrebbero non essere sane o semplicemente che non ci piacciono più.

Quando si inizia a leggere “Il potere delle abitudini” è difficile non lasciarsi coinvolgere e non sentirsi portati a mettere in pratica qualche esempio o tecnica descritta nella parte finale del libro. Scorre veloce e lo stile di Duhigg è davvero interessante.

Lo consiglio davvero a tutti, ma soprattutto a chi sente l’esigenza di cambiare qualche aspetto della propria vita ma non sa da dove cominciare o come fare.

 

Charles Duhigg: Il potere delle abitudini

3 commenti

  1. […] Duhigg nel suo libro best seller “Il potere delle abitudini” ci spiega, anche attraverso numerosissimi esempi, che il vero motore del cambiamento sono le […]

  2. […] Vuoi la recensione più approfondita? Clicca qui […]

Lascia un commento